Lo zodiaco a tavola: i cibi giusti per tutti i segni

Ariete

Se il cibo è fonte di energia e l’Ariete è un tipo piuttosto energico… Senza dubbio è una buona forchetta! Mangia molto e di solito in fretta, odia sprecare tempo: no a pause tra una portata e l’altra. Predilige i sapori forti: ama follemente le pennette all’arrabbiata e va in delirio per la selvaggina.
Non è un appassionato di dolci ma se proprio deve, sceglie le crostate o la classica torta di mele della nonna. Non è interessato ai superalcolici anche se non disdegna una bella birra spumeggiante.

Toro

Il cibo è importantissimo per ogni Toro che si rispetti che, spesso, è molto abile tra i fornelli. Il Toro ama cucinare per gli altri perché per lui il cibo è vita, è prezioso. Ama molto anche mangiare ed è dotato di un palato raffinato, un vero gourmand. Predilige i cibi naturali, evita le spezie o gli intingoli che finiscono con l’alterare i sapori.
La cucina mediterranea è quella che fa per lui: ricca, varia e stagionale. L’estetica dei piatti è importante perchè per un Toro, anche l’occhio vuole la sua parte. Tra i dolci preferisce il cioccolato e la torta Sacher.

Gemelli

Curioso com’è, ama provare di tutto. Spazia dalla cucina mediterranea, a quella macrobiotica e persino in quella esotica. La sua passione sono gli stuzzichini che consuma e crea con grande divertimento. Al Gemelli piace molto stare a tavola, più per conversare  che per il cibo vero e proprio.
Adora i ristoranti e soprattutto provarne continuamente di nuovi. Preferisce piatti leggeri che non appesantiscano la digestione. Spaghetti aglio, olio e peperoncino, una bella insalatona e via, il Gemelli è a posto così!

Cancro

La cucina che il Cancro preferisce in assoluto è quella della mamma senza nessun dubbio. In mancanza di questa, si farà andar bene una cucina il più possibile casalinga, poco elaborata, almeno per quanto riguarda primi e secondi.
Se passiamo alla voce dolci allora, la musica cambia: sono la sua passione. Più sono elaborati, con crema e panna, meglio è! Nel suo menu ideale abbiamo riso e latte e come dessert il Monte Bianco. Tra i superalcolici invece, si concede volentieri un bicchiere di Cognac.

Leone

Ama i piatti appariscenti, sostanziosi e dai colori caldi. Quindi, pizza, lasagne rosse e spaghetti allo scoglio. Carote, pomodori e frutta esotica non devono mancare. La cucina deve essere verace ma nello stesso tempo gustosa.
All’estetica del cibo preferisce qualità e quantità. I dolci? Saint-honoré o profiterole. Per quanto riguarda i liquori, brandy e whisky sono la sua passione e anche se è “vietato fumare”, non si nega di certo un buon sigaro a fine pasto.

Vergine

“Bisogna mangiare perché è necessario nutrire il corpo” e questo il Vergine lo fa con la massima attenzione per la qualità dei cibi che devono essere soprattutto sani. La sua dieta è equilibrata al millimetro: ingerisce la giusta quantità di nutrienti, non un grammo di più.
Ama la cucina tradizionale e i piatti normali che non richiedono fantasia o impegno, evitando spezie e intingoli. Spaghetti al pomodoro, bistecca e insalata lo soddisfano completamente. Ma se c’è qualche cosa di più elaborato, non si tira di certo indietro…

Bilancia

Il Bilancia è alta cucina e ristoranti raffinati. Il cibo deve soddisfare due principi fondamentali: vista e palato. Apprezza dunque piatti complessi, presentati ad arte, le tavole ben apparecchiate con posate e bicchieri nel giusto ordine.
I sapori devono essere sempre ben equilibrati senza eccessi. I risotti agli agrumi sono la sua passione e per il maiale in agrodolce potrebbe anche uccidere. Tra i dolci preferisce quelli al cucchiaio: creme, mousse, sorbetti. Tra i superalcolici invece, il whisky purché ben invecchiato e di marca.

Scorpione

Ama i piatti forti, decisi con spezie e combinazioni complesse. La sua cucina è “tutta pepe”. La sua passione sono le carni alla griglia: la classica fiorentina gli provoca un’immediata acquolina in bocca. Gradisce molto anche stufati, brasati e spezzatini. Tra i primi predilige le lasagne all’emiliana con ragù verace o le tagliatelle fresche con abbondante ragù.
Tra i dolci invece quelli che si consumano caldi o tiepidi: sfogliatine, mele al forno, ciambelle e panettone. Si ad aperitivi alcolici a base di rum che consuma con i salumi.

Sagittario

Il Sagittario ama assaggiare tutto, sperimentare sapori nuovi, provare ogni genere di cucina etnica. Impazzisce per il sushi e l’anatra alla pechinese. Appena può fa colazione con uova, bacon e milk shake. Non disdegna serpente e le cavallette fritte, se ne ha l’opportunità.
Al di là dei suoi gusti però, preferisce la cucina semplice con porzioni abbondanti. Gli piace mangiare e bere (vino, birra e bibite analcoliche) in quantità fino a saziarsi anche con la stessa pietanza.

Capricorno

Il Capricorno è piuttosto moderato nel consumo del cibo e attento nello scegliere materie prime poco costose. Ama i piatti rigorosamente tradizionali: la cucina della nonna è la sua preferita anche se non disdegna pietanze più elaborate o esotiche.
Il pane fatto in casa è per lui un’abitudine sana che permette anche di risparmiare. Pizze, focacce, ciambelle e torte salate sono la sua passione. Appena può prepara yogurt, burro e formaggi homemade. Beve di solito acqua dell’acquedotto e vino della casa.

Acquario

Anche rispetto al cibo l’Aquario deve distinguersi da tutti gli altri: passa quindi da momenti di raffinatezza estrema ad altri in cui si nutre solo di pane e formaggio. Difficilmente mangia in quantità normale.
Piuttosto sperimentalista, anche in cucina preferisce accostare gli alimenti in modo curioso, anticonvenzionale (come la cucina molecolare), talvolta con risultati sorprendenti. Le fragole nell’insalata per esempio!

Pesci

Con il cibo ha un rapporto bipolare: lo ama e lo odia a seconda del momento. Instabilità d’umore a parte, il Pesci è un buongustaio a cui piace star bene a tavola. Il cibo deve appagare vista e olfatto oltre al gusto.
Adora il pesce, i crostacei e i molluschi: gli spaghetti con le vongole sono per lui una vera bontà. Le sue pietanze devono essere ben saporite, magari anche speziate: adora i sapori decisi. Beve volentieri la birra e tra i superalcolici la sua preferenza va alla vodka.