Affinità di coppia: la Vergine e gli altri segni

Cosa fa scattare la scintilla tra due persone? E cosa permette che una scintilla accesa un giorno prosegua a bruciare viva per molto tempo o forse per tutta la vita? L’astrologia risponde con i suoi simboli: alcuni elementi scatenano l’attrazione, altri la impediscono.

VERGINE ARIETE

E’ una coppia abbastanza insolita da trovare, perché i due hanno il potere di risvegliare i lati più spigolosi del carattere dell’altro. Il Vergine si sente autorizzato a mettere in campo lo spirito critico, perché trova nell’Ariete molti aspetti degni di “correzione”: la fretta, l’impulsività, il suo poco ragionare e molto agire che gli sembrano figli di superficialità, un ottimismo che non giustifica. L’Ariete dal canto suo si annoia moltissimo a sentire tutte queste prediche e a vedersi tarpare le ali proprio sui suoi migliori entusiasmi. Eppure potrebbe funzionare: ognuno ha molto da imparare dall’altro, un mondo diverso da scoprire che solo una personalità così differente riesce a far intravedere.

VERGINE TORO

Il Toro ha una sensualità e una carica erotica non aggressiva che piace molto al Vergine, sempre un po’ riservato, lento da “sciogliere”. Con questo partner invece si sente al sicuro, trova spazio per vincere qualche inibizione. D’altronde anche il Toro si sente rassicurato, nel Vergine trova una persona senza grilli per la testa, razionale, previdente, colta, un buon compagno amante della natura e della vita semplice come piace a lui, sensibile ed efficiente. E’ una coppia che sa crescere col tempo, impara a capirsi e condividere obiettivi sia materiali sia spirituali. Occorre però che i partner imparino a mantenere una certa indipendenza, perché rischia di diventare una coppia un po’ troppo ripiegata su se stessa.

VERGINE GEMELLI

Entrambi governati da Mercurio ma, come dice l’astrologia classica, il Gemelli figlio della parte diurna del pianeta, il Vergine figlio di quella notturna. Si tratta di due persone in cui è il cervello, la mente e il ragionamento, il motore primo delle cose, ma questo diventa motivo di fatica. Tutti e due hanno bisogno di essere ”scaldati” dalla passione, invece quando sono uno in presenza dell’altro non riescono a far emergere i loro sentimenti Quello che rimane è spesso un dialogo fitto eppure un po’ sterile, qualche volta polemico. Molto meglio una bella amicizia che invece metterebbe in rilievo i lati migliori di entrambi.

VERGINE CANCRO

Il sentimento e la ragione: due elementi che trovano un buon compendio quando questi due segni s’incontrano e formano una coppia. La fase più complicata è quella iniziale, quando bisogna mettere a punto la comunicazione, il Vergine dovrà evitare di essere polemico e il Cancro trattenere la gelosia. È il momento in cui emergono gli elementi di differenza e le due sensibilità rischiano di urtarsi. Superata questa fase il rapporto si arricchisce, la fiducia comincia a scorrere, il Cancro si sente rassicurato, mentre il Vergine comincia a diventare più espansivo e appagante.

VERGINE LEONE

Potrebbe iniziare come una bella amicizia e trasformarsi in seguito in un rapporto sentimentale. I due segni infatti apprezzano le qualità reciproche, il Vergine resta affascinato dalla forza di carattere del Leone, mentre questi ammira la precisione e razionalità dell’altro. La focosa passione del Leone forse non è pienamente appagata dalla sessualità più controllata del Vergine, ma se esiste una conoscenza profonda e un’amicizia, quest’ultimo sicuramente saprebbe essere molto più disinvolto e lasciarsi andare a comportamenti istintivi. Potrebbe funzionare: quando il Leone esagera, il Vergine sa ridimensionarlo, rendere più concreti i suoi obiettivi e ricevere un’iniezione di sIcurezza come giusto compenso.

VERGINE VERGINE


Precisi e perfetti, sempre impegnati in qualche dibattito interessante, con la tendenza a chiudersi all’interno del loro rapporto. Sono due persone razionali e costruttive, molto posate, che potrebbero camminare fianco a fianco per lungo tempo.
Si tratta però di due caratteri tendenzialmente ansiosi, che cercano sicurezze e che, invece, reciprocamente, rischiano di amplificare i loro timori.
Sebbene non ci siano controindicazioni al rapporto, forse sarebbe più indicato scegliere un compagno di carattere diverso.

VERGINE BILANCIA


Vicini di Zodiaco, talvolta con i pianeti veloci negli stessi segni, quindi con molte possibilità d’accordo. Il Vergine è appagato nelle sue esigenze d’ordine e perfezione da un partner impeccabile come il Bilancia, inoltre il suo carattere ansioso e talvolta altalenante trarrà splendidi benefici accanto a una persona equilibrata come questa.
Il Bilancia ha bisogno di avere accanto un partner affidabile, fedele, puntuale e in questo caso l’ha trovato.
La sessualità forse non conoscerà punte di passione travolgente, ma l’intesa è piena di dolcezza e sentimento.

VERGINE SCORPIONE


Lo Scorpione è un partner in grado di travolgere e non fa eccezione con il Vergine, che in un primo tempo sarà ben felice di lanciarsi nell’avventura, dimenticando ogni prudenza.
Hanno in comune un’intelligenza brillante e probabilmente la storia tra loro è cominciata con un dialogo fitto e interessante, durante il quale si sono studiati cominciando a provare attrazione.
Poi è scoppiato il sesso, intenso, passionale, avvolgente. Perché la storia possa continuare occorre che lo Scorpione non cerchi di sottomettere il compagno, che può essere molto condiscendente purché non si facciano azioni di forza nei suoi confronti. Se l’operazione va a buon fine, li aspetta un lungo rapporto molto solido.

VERGINE SAGITTARIO


Un rapporto tra questi due segni sarebbe più facile se tutti e due non fossero troppo giovani. Con la maturità infatti imparerebbero ad apprezzare le doti reciproche senza farsi allontanare dalle differenze.
I due caratteri sono contrastanti, il Vergine si sente destabilizzato da un compagno così indipendente e in cerca d’avventure, così facilmente ottimista e poco programmatore. Il Sagittario si sente tarpare le ali e rischia di annoiarsi.
Le discussioni possono sorgere su questioni di denaro, sulla puntualità che il Vergine esige su tutto mentre per il Sagittario l’orario è un optional, sulla fedeltà e su molto altro, tranne i viaggi, dove trovano uno splendido accordo.

VERGINE CAPRICORNO


Seri, costruttivi, molto impegnati nella loro professione, si piacciono al primo sguardo ma hanno un rodaggio piuttosto lungo prima di riuscire a… partire. Entrambi sono infatti un po’ reticenti con i sentimenti, che custodiscono per introversione, riserbo, forse timidezza.
Il Capricorno esprime una grande forza di carattere che affascina il Vergine, mentre quest’ultimo dà al compagno l’impressione di avere trovato un compagno che gli saprà stare accanto con fedeltà e attenzione.
Forse non sarà una coppia dalla passionalità e sessualità scatenata, ma non è nemmeno quello che le due parti vanno cercando.

VERGINE ACQUARIO


Una forte attrazione intellettuale strega all’inizio queste due persone, che si stimano e trovano molti punti di confronto. L’interesse per l’impegno sociale, per una vita fatta d’essenzialità, per i viaggi, per la tecnologia possono trovarli uniti e d’accordo e coinvolgerli in lunghe discussioni.
Sono i sentimenti che non riescono a trovare un adeguato contatto. Inoltre si tratta di due persone piuttosto riservate, razionali, che non conoscono il linguaggio della passione. La sessualità rischia di essere fredda e i due cuori potrebbero non toccarsi.

VERGINE PESCI


L’incontro del destino potrebbe folgorare questi due segni opposti nella cintura dello Zodiaco. La realtà e il sogno, il finito e l’infinito, la ragione e il sentimento. La strada da percorrere è piuttosto lunga e irta di pericoli, lo spirito polemico del Vergine potrebbe disturbare la suscettibilità del Pesci, la puntualità che per il Vergine è fondamentale, per il Pesci è impossibile da rispettare.
Il Vergine programma a lungo, il Pesci improvvisa, come faranno a trovare dei punti di contatto, a trovarsi invece di perdersi? Ci riuscirà l’alchimia dell’amore, che riesce ad amalgamare gli elementi più diversi.